0
Posted 2 Settembre 2016 by redazione in I fatti della provincia
 
 

Paternò.Occultava fucili a canne mozze: arrestato un pregiudicato


I Carabinieri della Compagnia di Paternò (CT) hanno arrestato, nella flagranza, un 55enne, di Santa Maria di Licodia (CT), reo di   detenzione illegale di armi e munizioni nonché ricettazione.

Stamattina, intorno alle 07:00, i  militari del Nucleo Operativo, a conclusione di una proficua attività info-investigativa, hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo dove, previa perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati:

Due fucili cal. 12 a canne mozzate, in ottimo stato d’uso,  di cui uno risultato rubato a Paternò il 3 luglio del 2013 nell’abitazione di un privato e 100 cartucce cal. 12.

Le armi  sequestrate saranno successivamente sottoposte ad accertamenti di natura tecnico-balistica,  da parte degli specialisti del Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina, per stabilirne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi. L’arrestato, come disposto dal magistrato di turno, è stato ristretto agli arresti domiciliari.


redazione