0
Posted 13 Settembre 2016 by redazione in Top
 
 

Famila Muri Antichi annuncia l’acquisto di Ivan Castagna


Prima il portiere, poi l’attaccante adesso anche il centroboa. La Famila Muri Antichi piazza il terzo colpo di mercato assicurandosi le prestazioni dell’atleta Ivan Castagna, che gioca nel ruolo di centroboa o all’occorrenza anche di difensore centrale. Un acquisto fortemente voluto dalla società, che punta molto sul rilancio di questo ragazzo che ha anche assaggiato la serie A1. Castagna, nato a Catania il 13 aprile del 1991, è cresciuto nelle giovanili della Nuoto Catania. Medaglia di bronzo con gli allievi nel 2007 ha disputato inoltre diverse finali scudetto giovanili con under 17 e under 20. In prima squadra la serie A1 arriva con la Nuoto Catania nel 2011/2012 per poi trasferirsi a Toronto nei “Toronto Golden Jets”. Gli ultimi anni lo hanno visto protagonista con la Waterpolo Catania con cui ha conquistato una promozione della serie C alla B.

INTERVISTE “Ivan è un giocatore proveniente dalla grande scuola di Rosario Scorza – dichiara il presidente Spinnicchia – che lo ha portato giovanissimo a giocare in A1 con la Nuoto Catania. Dopo alcuni campionati disputati nelle serie minori, riproveremo a farlo tornare ai livelli che secondo noi gli competono puntando sulla sua voglia di rivalsa. Se ciò avverrà avremo trovato un validissimo aiuto per i nostri centrali. Volevo fare un in bocca al lupo a Carlo Graziano, che dopo 15 anni, seppur non in maniera costante, cambia calottina, dopo essere stato uno degli atleti più rappresentativi della società”.

Abbiamo rinforzato l’asse centrale con un giovane di buone qualità – le parole di Antonio Bellecci -che avrà l’occasione di tornare a giocare in una categoria dove può ben figurare, benché assente da tempo. Questa sarà per lui l’occasione giusta per rimettersi in gioco”.

Ci serviva peso nel ruolo di centro boa e di difensore centrale ed è per questo che abbiamo pensato ad Ivan – parla Mauro Maugeri – un giocatore che ha toccato la serie A1 5 anni fa e che poi ha fatto bene in categorie come la B. E’ una scommessa sia per noi che per lui e speriamo di vincerla”.

Questa è l’occasione di rilancio che attendevo – afferma raggiante Ivan Castagna – poiché pensavo che altri palcoscenici mi stavano un po’ stretti. Sono molto entusiasta di trovare ragazzi con cui ho già giocato come Aurelio Scebba, sarà bello lavorare con un mister come Mauro Maugeri e con Rosario Scorza che mi ha plasmato. Il progetto Muri Antichi è ambizioso ed è destinato a crescere. Voglio ringraziare Andrea Penna della Waterpolo Catania per avermi fatto giocare in questi due anni in un momento non semplice della mia carriera. Mi metto al servizio dei compagni e del mister, il lavoro paga sempre. Obiettivi? Il girone sud della A2 è sempre tosto, ma abbiamo tutte le carte in tavola per salvarci e magari arrivare tra le prime sei”.


redazione