0
Posted 1 Agosto 2016 by redazione in Top
 
 

aduta rami e rischio strage in piazza Bonadies e via Sebastiano Catania.La denuncia di Sebastiano Arcidiacono


C

Quello che è successo in piazza 2 Giugno può  verificarsi in piazza Bonadies e in via Sebastiano Catania nei pressi di via La Ferlita. Sono oltre dieci anni, sin da quando il sottoscritto- consigliere comunale del gruppo “Grande Catania” Sebastiano Anastasi-  ricopriva la carica di presidente dell’allora VI circoscrizione, che i tecnici comunali hanno sempre rassicurato che,trattandosi di ficus, non ci dovevano essere problemi di sorta. Piante robuste ed elastiche che andavano solamente curate attraverso una manutenzione ordinaria. Per tutte queste ragioni non ci sono mai stati in piazza Bonades e in via Sebastiano Catania interventi di potatura radicale. Non solo, dal 2013 in queste due zone di Cibali e San Nullo non c’è neanche un piccolo lavoro di sfoltimento del fogliame. Mai visti operai al lavoro, mai visti mezzi meccanici attivi: solo promesse e rassicurazioni che non si sono mai tramutati in fatti concreti. L’ultimo caso, circa un mese fa da parte dell’assessore D’Agata durante la seduta itinerante della II commissione consiliare, di cui il sottoscritto è il vice presidente, dove sono stati sbandierati interventi rapidi mai avvenuti finora. Piazza Bonadies in questo periodo è molto frequentata ed il sabato sera gli anziani organizzano serate danzanti. Stesso discorso per via Sebastiano Catania su cui insiste un ficus nei pressi una carreggiata trafficatissima sia di giorno che di notte. Cosa si aspetta ad intervenire? La stagione autunnale con i temporali e le folate di vento metterà a dura prova la stabilità delle piante. Forse si vuole ancora sfidare la sorte dopo quello che è successo in piazza “2 Giugno 1946” e stavolta rischiare la strage?.  

redazione